Stampa
Blog
Visite: 1596

Logo Carla Pau GAE

Ho scelto come logo l'immagine della Sirena Bicaudata in una delle versioni più arcaiche che si può ammirare nella Pieve di Santa Maria a Chianni (Gambassi Terme, FI), l'ho ridisegnato e On the Road Productions l'ha infine messo in grafica. Tra tutte le versioni ho scelto questa perchè nella sua semplicità sembrava la più vicina al concetto che il simbolo esprime. Si possono infatti osservare diverse versioni della Sirena bicaudata in molte Pievi e Chiese romaniche di tutto il centro Italia, molte delle quali nel territorio Toscano, in un contesto di convivenza di sacro e profano durante il passaggio da una cultura arcaica pagana legata profondamente all'elemento naturale, a quella cristiana.

La Sirena bicaudata illustra il concetto arcaico della fecondità e della forza creatrice della Terra, riferiti a una cultura e spiritualità di tipo matriarcale legate al Culto della Madre Terra, perdurando dal neolitico fino agli esordi della religione cristiana, in cui permane come simbolo fino al 1000 d.C circa, quando pian piano viene soppiantato da simboli che riportano invece a una cultura e spiritualità di tipo patriarcale, che sottende a tutta la cultura moderna occidentale.

Pieve di Corsignano - Pienza, SI

Pieve di Santa Maria a Chianni - Gambassi Terme - FI

Lo possiamo ritrovare anche nelle necropoli etrusche toscane e laziali nel ruolo di accompagnatrice dei defunti nell'aldilà, il viaggio di ritorno dell'anima alla sua origine: l'anima, incarnatasi materialmente per mezzo della Madre Terra, ritorna dopo la morte del corpo alla sua forma originale, in un ciclo di nascita e morte che era al centro della spiritualità e religione etrusca e di molte religioni arcaiche del Mediterraneo e del Mondo intero, in cui l'Uomo riusciva a stabilire un rapporto di equilibrio con la Natura, nel suo aspetto materiale - la natura che ci circonda e che apprezziamo con i sensi – e nel suo aspetto spirituale di Madre Terra da cui tutto proviene e origina. Spesso troviamo associati a questa figura la Luna, in cui è racchiuso il ciclo della fertilità femminile, il Serpente e il Toro, animali che hanno sempre avuto prima del diffondersi del cristianesimo, un'accezione positiva e sacra, simboli anche questi legati alla fertilità e alla fecondazione, al ciclo della vita terrena e spirituale dell'uomo. Un elemento naturale ricorrente legato alla Sirena bicaudata è anche l'acqua, mezzo anch'esso di trasformazione, di creazione della vita e di purificazione spirituale.

Se avete piacere di approfondire l'argomento, che per me è di grande fascino, potete consultare un bel libro, “Il Serpente e la sirena” di Silvio Bernardini, Edizioni Don Chisciotte.